Informiamo che i punti vendita della regione Veneto resteranno chiusi domenica 10 e domenica 17 maggio come da ordinanza regionale

LA RIVOLUZIONE ECO-FRIENDLY DELLO SHAMPOO

Sostenibile perché riduce l’utilizzo di plastica, realizzato con ingredienti naturali, comodo quando si viaggia e altamente concentrato. Un sogno? No: è lo shampoo solido! Panetti di shampoo che assomigliano ad una normale saponetta, durano a lungo e pesano pochissimo. Con formule ricostituenti, delicate e illuminanti grazie alle proprietà del Miele, dell’Avena e dell’Olio di Calendula Biologico pensati da Garnier.

Quali sono i vantaggi di acquistare questi piccoli panetti di shampoo? Vediamoli insieme:

  1. Hanno il pieno della forza degli ingredienti naturali e durano di più. Con olii essenziali e profumazioni seducenti e intense, una forma compatta sinonimo di comodità, 1 shampoo solido vale come 2 flaconi da 250 ml e dura dai 50 agli 80 lavaggi, a seconda della lunghezza del capello.
  2. Sono prodotto sostenibili. Hanno un impatto praticamente zero-waste: pensa alla differenza che si può fare per l’ambiente acquistando questo tipo di shampoo. Senza plastica la sostenibilità è assicurata.
  3. Sono facili da utilizzare. Basta applicare il prodotto sui capelli bagnati, massaggiare delicatamente e poi risciacquare. Il panetto va poi fatto asciugare e sarà disponibile di nuovo in poco tempo.

Come si utilizza? Semplice: strofina lo shampoo direttamente sui capelli bagnati oppure sfregarlo tra le mani per crear una soffice schiuma, che va poi applicata e massaggiata sulla chioma. Successivamente si procede al risciacquo come un qualsiasi altro shampoo tradizionale. 

Compatto e (se ben conservato) impossibile da sprecare, lo shampoo solido risulta essere una scelta perfetta anche per risparmiare, poiché la media della durata è maggiore rispetto alla versione liquida.

Una gran bella novità, pratica e che fa bene all’ambiente: così sarà ancora più semplice e divertente cambiare qualche abitudine, per rimanere soddisfatti al cento per cento. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *